A casa si può

Servizio di supporto e assistenza domiciliare

A casa si può è un servizio di assistenza domiciliare che Zenith offre ai cittadini che ne fanno richiesta, o su segnalazione da parte di Enti Pubblici (ASL Città di Torino, Comune di Torino).
L’équipe di lavoro è composta da operatori con formazione ed esperienza specifiche nel campo della riabilitazione psicosociale: educatori professionali, operatori socio-sanitari, colf, infermieri.
L’area d’intervento di A casa si può invade inevitabilmente lo spazio abitativo del cliente, si estende nella sua quotidianità, incrocia le sue relazioni interne ed esterne e aiuta a costruire con lo stesso assistito la sua rete sociale, ove necessita. L’agire educativo-assistenziale diventa così tempo di cambiamento. Tempo per scoprire che con il sostegno a domicilio è più “facile” restare tra le proprie cose nella propria casa.

Le aree di intervento possono essere così sintetizzate:

  • Quotidianità: l’operatore sostiene l’utente in tutte le attività relative all’igiene e alla cura della persona e della casa, favorendo lo stabilirsi di un rapporto corretto con il proprio corpo, tempo e spazio di vita in relazione agli aspetti fondamentali dell’abitare e della cura dell’immagine sociale.
  • Segretariato sociale: l’operatore sostiene e affianca l’utente nel disbrigo di tutte le pratiche amministrative garantendo la tutela dei diritti della persona.
  • Tutela della salute: l’operatore favorisce il rapporto con il medico di base e/o gli specialisti, accompagnando l’utente per visite mediche, curando la relativa documentazione e monitorando il rispetto delle eventuali prescrizioni.
  • Inserimento sociale e lavorativo: l’operatore ricerca ed attiva le risorse sociali e culturali presenti nel territorio e favorisce la socializzazione e l’integrazione della persona nel rispetto dei suoi bisogni, desideri e inclinazioni.
  • Percorsi di inserimento lavorativo.
  • Sostegno al processo di autonomia nella gestione delle risorse economiche: l’operatore sostiene l’utente nella pianificazione delle spese e del risparmio, in un’ottica riabilitativa volta al conseguimento della capacità di gestire le proprie risorse economiche in rapporto alle proprie esigenze.
  • Sostegno alla famiglia: l’operatore svolge un indispensabile lavoro di mediazione dei rapporti tra familiari e utente. Inoltre, si può far portavoce delle particolari esigenze avanzate dall’assistito nei confronti del servizio, anche quando queste implicano la revisione del progetto.
  • Rapporti con il territorio: l’operatore rileva le risorse del territorio e attiva rapporti con le stesse sia nella quotidianità sia attraverso collaborazioni stipulate formalmente.
  • Programmazione e verifica: l’operatore mantiene rapporti costanti con tutte le figure di riferimento del servizio committente, il responsabile della cooperativa per verificare ed eventualmente ridefinire gli obiettivi e le strategie operative del progetto individuale.

Aiutaci a prenderci cura di chi è più fragile!

Con il tuo contributo ci aiuterai a prenderci cura di persone sofferenti di disagio psichico, disabili e anziani.

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca