Fabrizio - da 4 anni, speaker della trasmissione web radio "Zona di Confine"

Nell’immagine è raffigurato Fabrizio, disegnato da Edoardo, di 10 anni.

Zona di Confine è un gruppo affiatato di persone in cui il disagio mentale e la presunta “normalità” si confondono, facendo star bene la mente e divertendosi insieme. È un’esperienza che ti apre il mondo, portandoti in giro a raccontare la tua storia”.

Zona di Confine non è solo una trasmissione web radio, ma un luogo di amicizia e collaborazione in cui essere sé stessi è il più grande contributo. Raccontare la tua storia dietro a un microfono e davanti a un pubblico è come fare un salto nel vuoto, è un gesto “rivoluzionario” che ti porta a fare i conti con le tue insicurezze, ma se ce la fai ne esci fortificato. Se lo chiedete ai ragazzi che partecipano al programma, infatti, vi diranno che è stato proprio questo il punto di svolta: scoprire che, sostenuti da un gruppo affiatato, è possibile trasformare le ansie e le paure in energia creativa. Dopo, non sei più lo stesso. Ed è fantastico!

Ecco alcuni numeri: 25 amici che collaborano, 4 stagioni radiofoniche, 52 puntate per un totale 67 ore di registrazione, circa 3000 ascoltati online, un migliaio di spettatori live, 32 ospiti ai nostri microfoni, 23 luoghi di Torino toccati dal nostro tour.

In questi anni, è nato in me qualcosa che non mi aspettavo. Ho scoperto la mia vena comica e, soprattutto, la mia capacità di esprimerla davanti alla gente. Siamo un gruppo, mi trovo bene con tutti. Ci prendiamo in giro e, a volte, abbiamo qualcosa da ridire, ma succede così, come in famiglia. Per me, partecipare a Zona di Confine è qualcosa di cui andare fiero, da portare come una bandiera, come faccio con la mia disabilità. Mi ha aperto un mondo nuovo. Sono rinato nonostante i momenti bui”. (Fabrizio, da 4 anni in Zona di Confine)

Zona di Confine mi ha incentivato a suonare di più la chitarra, che è la mia passione. A volte sperimento delle difficoltà, ma scopro di essere capace di superarle”. (Sergio, voce e chitarra di Zona di Confine)

Quando mi avete coinvolto nel progetto, mi avete chiesto qualcosa che credevo andasse oltre le mie capacità. Non avrei mai pensato che un giorno sarei stato dietro a un microfono a raccontare ciò che mi appassiona. Contribuisco al programma raccontando le mie cose, spero siano interessanti”. (Giampiero, il tuttologo della trasmissione)

[Nell’immagine è raffigurato Fabrizio, disegnato da Edoardo, di 10 anni. Abbiamo scelto di rappresentare i nostri assistiti sostituendo le fotografie con opere di fantasia realizzate dai bambini durante il lockdown per il COVID-19]

Per scoprire tutto su Zona di Confine, la nostra trasmissione web radio, clicca sul link www.zonadiconfine-zenith.it

Scopri gli altri modi per sostenerci.

Con il tuo contributo ci aiuterai a prenderci cura di persone sofferenti di disagio psichico, disabili e anziani.

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca